• domenica , 22 settembre 2019

Come pulire i gioielli in argento

Inutile negarlo, tutti quanti in casa abbiamo almeno un oggetto in argento. In fin dei conti si tratta di uno dei metalli più apprezzati dalle donne e per questo maggiormente scelto per fare dei graditi regali.

Allo stesso tempo, però, anche questo bellissimo metallo presenta delle problematiche, ovvero il fatto di annerirsi. Un aspetto che sicuramente non piace e pertanto oggi cercheremo di scoprire assieme come pulire l’argento in modo tale da mantenere costantemente brillantezza e lucidità.

pulire gioielli in argento

Pulire gioielli in argento

Innanzitutto è bene ricordare che per mantenere inalterate le caratteristiche dei gioielli in argento è fondamentale averne la giusta cura. Anche se si tratta di argento di elevata qualità infatti, questo metallo a contatto con la pelle e l’aria finisce per annerirsi in seguito al processo di ossidazione. A tal proposito vi consigliamo di lavare questa tipologia di prodotti in una soluzione a base di acqua tiepida e detergente ad hoc dalla composizione delicata.

Un altro valido consiglio è di lavare i vostri gioielli in argento tutte le volte che ve li togliete. In questo modo, infatti, si eliminano i residui di zolfo presenti nell’aria. Oppure potete strofinare i vostri gioielli in argento con del dentifricio bianco e mettere il tutto nell’acqua bollente.

Se invece vi piace utilizzare i classici, ma sempre efficaci, rimedi della nonna, non dovete fare altro che immergere l’argento in un composto a base di aceto e acqua di cottura delle patate.

In alternativa rivestita una pentola con un foglio di alluminio, immergete i vostri oggetti in argento e fate bollire con dell’acqua, a cui bisogna aggiungere sale e bicarbonato. Il risultato finale saranno degli oggetti splendenti, proprio come appena acquistati.

Collane in argento: il must have di ogni donna

Un vero e proprio must have per ogni donna è rappresentato dalle collane in argento. Quest’ultime, infatti, permettono di dare un tocco in più al proprio outfit e sentirsi più belle.

Come già detto, però, a contatto con la pelle l’argento finisce per annerirsi e pertanto è fondamentale prendersene cura in modo adeguato.

A tal proposito vi consigliamo di pulire le vostre collane tutte le volte che ve le togliete. Per un risultato ancora più efficace, vi suggeriamo inoltre di utilizzare un panno appositamente ideato per lucidare questo tipo di metallo. È possibile acquistare questo tipo di panno anche al supermercato, ad un prezzo davvero abbordabile ad ogni tipo di tasca. Grazie alla presenza di elementi legger mente abrasivi, questo tipo di panno vi consentirà di dare nuova vita alle vostre collane.

Se optate per il lavaggio in acqua tiepida, inoltre, è importante prestare attenzione all’eventuale presenza di altri elementi ornamentali e verificare che quest’ultimi non si danneggino a contatto con l’acqua. Un’altra valida soluzione consiste nel pulire con un composto a base di bicarbonato di sodio e limone. Una volta coperta la collana con questa soluzione, non vi resta che risciacquare con semplice acqua del rubinetto.

A questo punto abbiamo visto assieme alcuni validi consigli per pulire i vostri gioielli in argento. Non vi resta quindi che seguire i nostri suggerimenti e avrete sempre a disposizioni dei bijoux brillanti e senza alcun segno di annerimento.

Related Posts