• mercoledì , 18 luglio 2018

Melanzane ripiene della tradizione pugliese

Se state cercando un secondo piatto per sorprendere i vostri ospiti e offrigli un’esplosione di gusto, le melanzane ripiene della tradizione pugliese sono la ricetta giusta, un’idea sfiziosa, da provare soprattutto durante il periodo estivo, in cui questi ortaggi si trovano con estrema facilità.

melanzane pugliesi ripieneLe melanzane ripiene sono una preparazione molto sfiziosa dal gusto ricco e deciso, dovuto al mix di ingredienti che troviamo al loro interno; per quanto riguarda il livello di difficoltà, possiamo dire che si tratta di una ricetta relativamente semplice.

Le melanzane ripiene possono essere servite sia a pranzo che a cena, sono buonissime anche consumate fredde, soprattutto durante il periodo estivo.

Ingredienti

4 melanzane medie

1 cucchiaio di capperi sotto sale

pangrattato qb

2 uova

olio extra vergine d’oliva qb

sale e pepe

6-8 olive nere a rondelle

2 cucchiai di grana grattugiato

6 pomodorini o 1 pomodoro

1 spicchio di aglio

basilico fresco

Procedimento

Per iniziare, lavate per bene le melanzane, tagliatele a metà in lunghezza, poi aiutandovi con un coltello o un cucchiaino, prelevate la polpa e tagliatela a cubetti, spolverate con sale e fate riposare in un colino, in questo modo si assorbirà tutta l’acqua in eccesso.

Dopo mezz’ora, fate scaldare in un tegame dell’olio d’oliva e unite uno spicchio d’aglio e la polpa delle melanzane leggermente strizzata.

Se notate che il composto si asciuga troppo, rinforzate di acqua aggiungendo un paio di cucchiai, terminate la cottura e fate intiepidire.

Prendete una ciotola e versate la polpa di melanzana cotta, i capperi dissalati, le rondelle di oliva, il grana grattugiato, le uova e il basilico, poi unite anche i pomodorini tagliati a pezzetti.

Mescolare per bene, poi unire tanto pangrattato quanto basta per rendere il composto sodo ma morbido, aggiungete sale e pepe quanto basta.

Questa farcitura va utilizzata per riempire le mezze melanzane scavate, dopo averlo fatto con tutte, adagiarle in una pirofila unta d’olio, aggiungere un dito d’acqua e mettere in forno a cuocere per 30 minuti a 180°.

Per evitare che la parte alta della melanzana si bruci, ricoprire con un po’ di carta stagnola, ogni tanto controllare lo stato della cottura, al termine, spegnere il forno e lasciare riposare circa venti minuti, prima di servire.

Esistono diverse varianti di questa ricetta tra cui la preparazione del ripieno a base di carne, utilizzando del macinato o un misto come pollo e maiale, al fine di ottenere un sapore più gustoso.

Il ripieno può essere arricchito anche con della mollica di pane raffermo ammollata nel latte per dare più morbidezza e si possono aggiungere delle erbette aromatiche per dare più profumo, come basilico, menta e prezzemolo.

Le melanzane ripiene si sposano bene con un buon vino pugliese, come il Salice Salentino e possono essere accompagnate da un contorno a base di ortaggi di stagione come dei fagiolini fatti in padella, ma possono essere consumate anche come piatto unico, poiché si tratta di una ricetta particolarmente corposa, che unisce diversi ingredienti in grado di conferire un senso di sazietà e appagamento.

Related Posts