• venerdì , 16 novembre 2018

Come realizzare un cancelletto per cani

Se avete un cane in casa sapete come questo sia curioso e abbia voglia di scoprire continuamente posti nuovi, se ci sono delle zone dove non volete arrivi, bisogna intervenire realizzando una sorta di barriera che gli impedisca di andare oltre.

Molte volte si tratta soprattutto di una questione di sicurezza, si pensa all’incolumità del cane, per questo magari non vogliamo che esca fuori dalla porta di casa, soprattutto se si vive in prossimità di una strada, oppure, se il cane è ancora un cucciolo e non sa muoversi in sicurezza.

In questi casi, se il nostro amico fido è in giardino si può costruire uno di quei recinti per cani che lo tengono al sicuro in una determinata zona, oppure, se è in casa, il cancelletto è la soluzione giusta.

Perché realizzare un cancelletto per cani?

cancelletto caneOltre a una questione di sicurezza si può avere bisogno di delimitare una zona del giardino per impedire al cane di andare a fare danni, scavare buche e distruggere piante; altre volte non si vuole farlo entrare in una stanza precisa dove c’è una mobilia nuova.

Sbarrare le porte a un cane non è così semplice,  inoltre si potrebbe avere la necessità di fare dei servizi in casa e di dover lasciare aperte alcune porte per far passare l’aria, in quel caso come fare? Un cancelletto di sicurezza vi aiuterà, lo stesso che solitamente viene usato per i bambini.

Cancelletto per la sicurezza dei cani

Se non volete impegnarsi nella costruzione di un cancelletto per cani, potete risolvere facilmente la questione acquistandola direttamente presso un qualsiasi negozio di arredamento ed oggettistica per la casa o in uno dedicato alla vendita di materiali come Tecnomediana.

TecnoMediana è un’azienda leader nella costruzione di attrezzature per animali da più di 15 anni, in particolare è specializzata in box per cane e gatto.

Il prodotto di punta è il Silver Box, una linea di recinti per cani esportata in tutta Europa, realizzati con una vasta gamma di pannelli modulari componibili, che si adattano a qualsiasi taglia del proprio cane, ideali per chi alleva cuccioli e animali di grossa taglia.

Inoltre, questa linea è ottima per realizzare un allevamento cinofilo, una pensione, un campo di addestramento, un canile comunale , una clinica veterinaria o un negozio pet.

Questo prodotto di punta viene affiancato da altri come Midi Box ®, Mini Box ® e Quick Box ®, adatti a chi ha bisogno di recinti di piccole dimensioni da mettere in spazi contenuti o per uso temporaneo.

TecnoMediana offre tantissime attrezzature per cani e gatti tra cui: mangiatoie, abbeveratoi, abbeveratoi automatici, pedane riscaldate, casse parto, lampade a infrarossi, pedane termiche, alimentatori di mangime, scalda cuccia per la cura e il benessere dei vostri amici a quattro zampe.

Se siete tra quelli che vogliono divertirsi a costruire da soli un cancelletto per il proprio cane, di seguito vi spiegheremo quali materiali acquistare e come procedere per il fai da te.

 Cosa ci serve per costruire un cancelletto per cani?

Abbiamo bisogno  di attrezzi basilari come la livella, una squadra, colla per legno, chiodi e sparachiodi, trapano per fissare il cancelletto al muro.

Per quanto riguarda il legno, dobbiamo compare delle assi, per una porta di 75 cm, ne occorrono sei di larghezza pari a 6/7 cm e alte almeno 85 cm.

Serviranno due tavole di larghezza che si preferisce, circa 8 cm per una questione estetica e lunghe 70 cm, saranno le traverse orizzontali che terranno insieme le sbarre del cancelletto.

Servirà anche una sorta di telaietto, una tavola che sarà fissata al muro e a cui verrà ancorato il cancelletto, inoltre, prendere un legno di forma quadrato alto 85 cm con un base quadrata e due cerniere di misura proporzionata al chiavistello per chiudere il cancello.

I passaggi per costruire un cancelletto per cani

Su una superficie piana poggiamo le due traverse di legno, con la quadra assicuriamo che siano perfettamente parallele, distanziamole di 55 cm, in modo che le sbarre di legno possano sporgere di 10 cm per parte in lunghezza.

Fissiamo, con la colla, le due sbarre più esterne, controllando con la squadra che siano perpendicolari alle traverse, poi dividiamo lo spazio che abbiamo per mettere le altre 4 sbarre in modo che siano equidistanti tra loro e fissiamole alle traverse usando la colla.

Usiamo la sparachiodi per fissare definitivamente le sbarre alle traverse, in modo che il cancelletto sia più resistente nel tempo. Se il legno è già levigato e dipinto non c’è altro da fare.

Prendiamo il quadrotto di legno per il telaio e facciamo due fori in cui inserire le cerniere, prendendo la  misura precisa, e poi altri due fori sulla tavola esterna del cancelletto , fissiamo il telaio alla parete e poi le cerniere al telaio e al cancello, poi completiamo il lavoro con il chiavistello, fissiamolo a seconda del modello che si è scelto. Assicurarsi che il legno giri bene.

In questo modo il lavoro sarà ultimato e avremo realizzato un perfetto e funzionante cancelletto per cani fai da te, i lati positivi di farlo da se? In realtà non c’è un risparmio economico, ci vuole un po’ di tempo per realizzarlo, ma il bello sta nella soddisfazione di aver fatto tutto con le proprie mani.

Questi cancelletti terranno al sicuro il cane, vanno bene anche per i bambini, si possono fissare in cima o in fondo alle scale per evitare situazioni pericolose, si avrà una maggiore sicurezza all’interno della propria casa e si limiteranno i danni alle cose e al vostro amico a quattro zampe.

Related Posts