• mercoledì , 23 maggio 2018

5 cose da vedere nell’ Isola di Pag

L’ Isola di Pag è conosciuta soprattutto per la grande movida che si snoda nelle spiaggie di Zrcé, con i suoi locali, ristoranti, caffè, lounge bar, discoteche, ecc. dove il divertimento inizia dalle 4 del pomeriggio fino alle 2 della mattina, con musica di dj di ogni genere, cocktail e intrattenimenti vari, il tutto sullo spettacolare scenario di fondo della bellissima spiaggia del luogo.

Ma visto che questo lato dell’ Isola di Pag è tra i più conosciuti, voglio mostrarvi anche alcuni lati dell’isola che potrebbero interessare non solo ai giovani che vogliono divertirsi, ma anche persone più anziane, famiglie con bambini che cercano attività alternative.

Quindi, il mio consiglio per chi vuole conoscere anche altri aspetti dell’ Isola di Pag, è quello di noleggiare un’auto e partire!

Ecco i nostri consigli di cosa vedere:

1 Museo del merletto

L’ Isola di Pag è famosa per la tradizione artigianale del merletto; tradizione nata nel periodo Rinascimentale, si diffonde poi anche in Europa e nel Mediterraneo, vine poi impiegato per la realizzazione di abiti ecclesiastici ed ornamenti per l’abbigliamento, oltre che nei tessuti per la casa.

Adesso è divenuto patrimonio culturale immateriale dell’UNESCO da 2009.

In questo piccolo museo potrete ammirare tutta la storia del merletto e la metodologia di lavorazione.

2 Il formaggio di Sirana Gligora

In questa fabbrica si ttrovano prodotti tipici caseari pluripremiati che utilizzano il latte di pecora di aziende agricole vicine e tecniche tradizionali.

Meta perfetta per i giorni piovosi o più freschi che mostra in dettaglio, la lavorazione dei formaggi fino alla stagionatura.

Inoltre se tipiace , potrai degustare e acquistare direttamente i formaggi della fabbrica.

3 Giardini di olivi di Lun

Questo giardino è un sito protetto grazie ai fondi che garantisce l’Unione europea ai piccoli governi locali per preservare i circa 80.000 litri di olio che provengono da questi 24 ettari di terreno che costituiscono il giardino di olivi di Lun.

Tra i tanti olivi, possiamo anche vedere la qualità dei 15.000 olivi selvatici, molti dei quali secolari, che crescono in mezzo agli altri; queste piante sono rimaste nel loro stato naturale e meritano davvero di essere viste!

4 Spiaggia di Simuni

Come la maggior parte delle spiagge dell’ Isola di Pag, anche questa presenta un’acqua cristallina e una spiaggia sabbiosa, ma vi sono anche alcuni alberi vicini, così da poter godere di un po’ di fresco e di ombra, inoltre è in una zona meno frequentata e quindi più tranquilla anche in alta stagione.

dijamantna-plaza_1530x630-768x316

5 Spiaggia di Strasko e naturismo

Un’altra fantastica spiaggia dell’ Isola di Pag è quella di Strasko.

Lunga circa 2 km si presenta con dei bei sassolini per poi divenire sabbiosa, è circondata da una bella macchia alberata di pini e querce e nella zona possimao anche fare snorkeling o immersioni anche per dilettanti; nelle vicinanze vi è anche un campeggio con area per naturisti.

 

Related Posts